Blog

IN CUCINA CON NUMERI PRIMI: PIZZA RUSTICA ALTA DI CARNE

Oggi vogliamo proporvi la ricetta della pizza rustica alta di carne, un piatto salva cena, facilissimo da preparare e con ingredienti semplici. Scopriamo insieme come realizzarla!

Salve cari amici e benvenuti nel blog Numeri Primi. Oggi vogliamo proporvi la ricetta della pizza rustica alta di carne, un piatto salva cena, facilissimo da realizzare e con ingredienti semplici. Ideale da preparare quando abbiamo una cena improvvisata o se volete realizzare un piatto unico, che soddisfi grandi e piccini. Il vero segreto di questa ricetta? Scegliere il mix di carne macinata adatto a dare il giusto carattere alla nostra pizza rustica. Noi abbiamo scelto il mix tra vitello (carne molto tenera, altamente digeribile e poco grassa) e carne di bovino (carne abbastanza grassa e più saporita, ricca di nutrienti e un contenuto di grassi abbastanza alto). Scopriamo insieme come realizzare questa squisita pizza rustica!
 
Difficoltà: Facile
Preparazione: 30 min
Cottura: 20 min
Dosi per: 6 persone
Costo: Medio 
 
INGREDIENTI

  • 1Kg Macinato misto (vitello e bovino)
  • 50gr Carote
  • Olio extra vergine di oliva
  • 50gr Porro
  • 50gr Sedano
  • Mezzo bicchiere di vino bianco
  • 2-3 pomodorini
  • 1 uovo intero e 1 tuorlo
  • Sale q.b.
  • 30gr Parmigiano Reggiano 
  • 300gr Mozzarella vaccina
  • 2 Rotoli di pasta sfoglia
  • Semi di sesamo
PROCEDIMENTO
  1. Tagliamo a cubetti le carote, sedano e porro, e facciamoli ammorbidire in padella con 2-3 cucchiai di olio per pochi minuti;
  2. Aggiungiamo il macinato misto di carne e altri 2 cucchiai di olio. Sfumiamo con mezzo bicchiere di vino bianco;
  3. Aggiungiamo il sale e 2-3 pomodorini tagliati;
  4. Quando la carne è cotta, togliamo la padella dal fuoco, lasciamo stemperare e aggiungiamo 1 uovo e il Parmigiano Reggiano;
  5. Spostiamo il ripieno in una ciotola capiente e aggiungiamo la mozzarella vaccina tagliata grossolanamente. Amalgamiamo bene il tutto aiutandoci anche con le mani;
  6. Mettiamo nella nostra teglia, foderata con carta forno, un rotolo di pasta sfoglia. Un buon trucco è quello di bucherellare la sfoglia con le punte di una forchetta, per favorirne la compattezza;
  7. Versiamo il nostro ripieno sulla sfoglia e poi chiudiamo con un altro rotolo di pasta sfoglia, sempre leggermente bucherellato;
  8. Spennelliamo con un tuorlo d'uovo la nostra pizza rustica e cospargiamo la superficie con i semi di sesamo;
  9. Mettiamo in forno ventilato a 200°C, oppure in forno statico a 210°C per 20 minuti;
  10. Gustiamo la nostra pizza rustica tiepida e...buon appetito!
Le pizze rustiche hanno sempre un ripieno gustoso e spesso ci aiutano a consumare prodotti che erano in frigo da qualche giorno. Qual è la vostra ricetta passepartout?                                                       
Taggate @numeriprimi.srl nelle vostre storie su Instagram o commentate sotto il post di Facebook con una foto della pizza rustica fatta a modo vostro. Quale potrebbe essere un'alternativa per un ripieno altrettanto gustoso? Scrivilo nei commenti!
 


IN CUCINA CON NUMERI PRIMI: PIZZA RUSTICA ALTA DI CARNE