Blog

La Chianina

La Chianina, tra le razze bovine è la più nobile in assoluto. Antichissima razza italiana, di origine umbro-etrusca, è allevata da almeno XXII secoli nella Val di Chianina, da cui appunto trae il nome.

Partendo da questa valle, la razza Chianina si è diffusa a partire dalla metà del secolo scorso solo in alcune regioni dell’Italia centrale come: Toscana, Lazio e Umbria. Caratterizzata da gigantismo somatico, è riconoscibile dal manto bianco porcellana, dal capo leggero ed elegante con corna brevi, dal tronco lungo e cilindrico con dorso e lombi larghi e dagli arti più lunghi che nelle altre razze bovine. L’insieme delle caratteristiche elencate ne fanno una delle migliori razze bovine da carne nel mondo, sottoposta ad azione di controllo e di certificazione, viene garantita dall’IGP del Vitellone Bianco dell’Appennino Centrale. Solo dalla carne di Chianina si ottengono le rinomate bistecche alla fiorentina con il tipico osso a forma di “T” nel mezzo. Esse sono squisite se cucinate secondo la tradizione toscana: al sangue sulla griglia. Il calore della brace di carbone di legna di quercia, leccio o di ulivo, deve essere forte, ardente, tale da cuocere la carne in pochi minuti, massimo 3-5 minuti per entrambi i lati. Ottima servita con un filo di olio extra vergine d’oliva con contorno di fresca insalata o patate al forno.